Bambino dimenticato sul bus dopo la gita

Tutto è bene quel che finisce bene, ma è stato tanto lo spavento per la nonna, per gli insegnanti e per il preside. Questa mattina alcuni allievi della scuola Elsa Morante hanno partecipato ad una visita guidata. Al ritorno, verso le ore 13.15, dal bus sono scesi tutti tranne uno che si era addormentato sul sedile del pulman.
Inizialmente nessuno se ne era reso conto. Poi una signora anziana ha chiesto notizie del proprio nipote che non era sceso dal bus. A quel punto è scattato l’allarme con la preoccupazione, la tensione che ha raggiunto livelli importanti.
In un attimo di lucidità, una maestra ha pensato di telefonare all’autista che, “a caldo”, ha risposto di non aver più nessuno a bordo. Per togliersi ogni dubbio, ha fermato il mezzo ed ha controllato ogni sedile. Comodamente seduto su uno c’era questo alunno di terza elementare che riposava. Ha, poi, prontamente telefonato alla docente per comunicarle il ritrovamento, rasserenare i cari ed annunciare che avrebbe riportato il piccolo in via Matteotti. Dopo pochi minuti è arrivato a scuola dove è stato abbracciato dalla nonna.

 

 





Commenti