3e96b240-6810-4f67-923d-759b8efe05b9

IL TANQUE ABBATTE LA SANGENNARESE

Un gol di De Vivo e la doppietta di Monda portano al neoallenatore del Quartograd Gelotto la prima vittoria nella gara che apre il girone di ritorno di Promozione. La vittima è la Sangennarese mai veramente in partita e con un attacco a dir poco sterile. Sotto una pioggia forte, oggi al “Giarrusso” di Quarto, i blaugrana vincono e convincono anche se il campo, in condizioni devastate, non permette un gioco fluido. La prima frazione di gioco si apre con capitan De Vivo che insacca un cross proveniente dalla fascia destra. Il difensore, marcatore solo di gol importanti, ritrovatosi solo in mezzo all’area spinge il pallone di testa alle spalle del portiere Prete. Seconda gioia stagionale per il numero 6 e vantaggio per i padroni di casa. Vacca fa quello che vuole sulla sua fascia, non dando tregua a Ricupito, in estremo affanno. È proprio il numero 7 azulgrana che propone uno scavetto per Monda che si ritrova da solo davanti a Prete ma si fa respingere in corner il pallone del raddoppio. Il momento buio dell’attaccante sembra non finire mai, ma basta un giro d’orologio che Vacca da un’altra possibilità all’attaccante che questa volta non perdona. Prima rete stagionale per il “Tanque”, il carrarmato quartese che festeggia con i compagni la fine del periodo senza reti. Il doppio vantaggio affievolisce il gioco dei padroni di casa che si devono difendere dagli attacchi degli ospiti. Al 22° il giovane Liguori è impegnato dal colpo di testa di capitan D’Amico, poi si deve arrendere al gol rocambolesco di Crisantemo che accorcia le distanze alla chiusura del primo tempo. Il secondo tempo inizia con la terza gioia per il Quartograd: Maddaluno cerca e trova Monda che controlla di petto un pallone che con il destro indirizza nell’angolino destro alle spalle dell’incolpevole Prete. Di qui in avanti gli azulgrana si occuperanno solo di controllare il match. Partita difficile per gli uomini di Gelotto solo per le condizioni climatiche, visto che gli uomini di Galluccio non hanno mai messo in discussione la vittoria della squadra del calcio popolare. Con la squalifica di Rizzo e l’infortunio di Capuano i flegrei hanno trovato finalmente Monda che non si è fatto scappare l’ennesima occasione. Con questa vittoria il Quartograd si porta a -1 dall’Afro-Napoli e, quindi, a ridosso della zona play-off. Male, invece, gli ospiti che con quest’ennesima sconfitta fuori casa sono di poco fuori dalla zona rossa della classifica.

ASD QUARTOGRAD: Liguori, Falivene, D’Ascia, Torino (84’ Di Criscio), Saady, De Vivo, Vacca (74’ Parisi), Maddaluno, Monda, Nasti (60’ Giaccio), Dente. A disp.: Iossa, Nuzzolese, Napoletano, Fruttaldo. All.: Gelotto

AC SANGENNARESE (4-3-3): Prete, D’Amico (56’ Putortì), Tomi, Longobardi, Ricupito, Monda F., Ambrosino (74’ Provenzano), Maione, Crisantemo, Di Meo, Porzio (84’ Porto Pio). A disp.: Sorrentino, Caliendo A., Mucerino, Caliendo D. All.: Galluccio

Marcatori:  5’De Vivo (Q)10′, 53′ Monda (Q) 39′ Crisantemo (S)
Ammoniti: Saady, De Vivo
Arbitro: Andrea Franza sez. Nocera Inferiore.

 

 





Commenti