Monte di Procida, richiesta la documentazione di eliminazione rischio sfondellamento

Scotta la vicenda della messa in sicurezza degli edifici scolastici di Via Corricella e Via Torrione. Tanti e di un certo peso gli attacchi all’ amministrazione di Monte di Procida. In prima linea c’è il capogruppo di Fare Futuro, Rocco Assante di Cupillo che richiede urgentemente le documentazioni relative ai lavori di eliminazione del rischio sfondellamento dei solai attualmente in corso per il plesso di “Corricella”, quelli già attuati per il plesso di “Torrione” e quelli eventualmente programmati per “Capoluogo”. Il dubbio del consigliere riguarda un mancato avviso da parte dell’amministrazione ai genitori e ai dirigenti scolastici del rischio che si correva. Una prima perizia infatti, pare sia stata fatta e consegnata a Settembre ma mai comunicata o resa nota. Tempestiva la risposta del sindaco Giuseppe Pugliese che ammette infatti che i lavori sono terminati e si è alzato soltanto un inutile polverone.  A giorni ci sarà un’ assemblea pubblica con tutti i cittadini dove si leggeranno approfonditamente e con trasparenza tutte le documentazioni.

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti