PIAZZALE EUROPA 22

L’attuale classe dirigente non intende cambiare rotta

Da giorni si susseguivano le voci circa un probabile, possibile ingresso in maggioranza di Scelta Civica per l’Italia e di Protagonismo Sociale che avrebbero proposto propri nomi come nuovi assessori per completare la “squadra di governo” locale. Tanti hanno parlato di incontri, anche recenti, tra le parti che, però, hanno rilasciato pochissime dichiarazioni ufficiali. Dopo le interviste tv concesse all’emittente Quarto Canale Flegreo, il consigliere Antonio Brescia e l’avvocato Luigi Rossi (presidente della lista rappresentata nel civico consesso da Francesco Passaro) tornano a far sentire la propria voce con un comunicato stampa congiunto. “In un momento di forte sofferenza territoriale, e dinanzi all’ennesimo impasse amministrativo – ricordano – abbiamo tentato di offrire il nostro contributo di opposizione all’attuale amministrazione chiarendo fin da subito che non saremo stati sostenitori di un individuo o di una corrente politica predefinita e che il nostro apporto sarebbe stato in linea con la nostra  disapprovazione del modus operandi dell’attuale maggioranza. Abbiamo appurato compiutamente che l’attuale classe dirigente non intende cambiare rotta, e non ha intenzione alcuna di collaborare con le forze di opposizione, preferendo continuare sulla strada già percorsa, senza alcun ravvedimento. Non essendo interessati a poltrone o incarichi fini a se stessi, non possiamo che prendere  atto di tale scelta dinanzi alla quale non sacrificheremo la nostra identità politica e culturale”. In parole povere queste due forze restano all’opposizione dove potrebbero fargli compagnia (considerate le dimissioni date dai loro assessori, Scarpitti e Scherillo) anche i consiglieri di Uniti per Quarto (Santoro e Traverso) e Forza Gabriele (Biondi e Russolillo) con la “coalizione arcobaleno” che sarebbe composta da 11 unità (lgli 8 eletti tra le fila del M5S ed i membri di Insieme per Quarto). Numeri, ulteriormente ridotti, ma sufficienti per poter “restare al potere” per il bene del paese

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti