Ponte, annullati rimborsi dei comuni verso Autostrade

Nessun pagamento da parte dei Comuni firmatari della convenzione con Autostrade per l’Italia spa, Telepass e Anas, durante i mesi di chiusura del ponte. A monte dell’avvio dei lavori per il ripristino dell’infrastruttura, i Comuni di Ferrara e Occhiobello avevano siglato una convenzione che garantisse la gratuità del tratto autostradale tra Occhiobello e Ferrara nord, e viceversa. La convenzione, che ricevette anche il placet del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, prevedeva un rimborso a favore di Autostrade calcolato su un transito ‘storico’ nella stessa tratta in un periodo analogo.

Da parte del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti è arrivata la comunicazione che nessun pagamento sarà dovuto.

Nei quattro mesi di chiusura del ponte – spiega il sindaco Chiarioni – la maggior parte del traffico si è trasferita in autostrada, raggiungendo ampiamente i numeri dei transiti stimati, pertanto i Comuni e Anas non devono rimborsare i 150mila euro previsti, di cui 75mila sarebbero stati in capo ad Anas e 37mila euro a carico di ciascuno dei due Comuni”.

I beneficiari dell’esenzione del pedaggio non erano stati solo i residenti di Occhiobello e Ferrara, ma anche di Stienta, Gaiba, Pincara, Fiesso Umbertiano e Canaro, Comuni che per vicinanza ed esigenze di pendolarismo, avevano aderito alla convenzione.

Ringrazio i colleghi sindaci – aggiunge Chiarioni – perché grazie alla collaborazione di tutti abbiamo raggiunto l’obiettivo rendendo un servizio ai nostri cittadini”.

COMUNICATO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO

 

Che questo Natale vi travolga in un caloroso abbraccio, portandovi tanta allegria!!





Commenti