Bagnoli, fra nostalgia e vecchi ricordi

Quella che per circa sessanta anni è stata la Base NATO di Napoli (oggi denominato Parco San Laise) ha riaperto i battenti (solo una parte) per ospitare la prima edizione del “Mercatino dell’Incredibile”, rassegna dell’artigianato promossa dalla Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia, organizzata dalla Starmann Srl, patrocinato dalla X Municipalità Bagnoli Fuorigrotta del Comune di Napoli, con il sostegno dell’assessorato Politiche Sociali della Regione Campania.

L’area in viale Giochi del Mediterraneo, di proprietà della Fondazione Banco di Napoli non ha ancora avuto pienamente una nuova destinazione d’uso (al momento sono attivi l’Istituto Montessori, una scuola internazionale ed il centro sportivo dell’Amatori Napoli Rugby). Nei giorni 15,16, 20, 21, 22 e 23 dicembre, nel tunnel 1 dove una volta c’erano uffici riservati, ci sono state le postazioni espositive delle associazioni di volontariato e di piccoli artigiani che hanno proposto le loro creazioni natalizie e non. Numerosi coloro che le hanno osservate con grande curiosità. Ad attrarre l’attenzione di molti anche gli edifici circostanti di cui tanti ne avevano sentito parlare, ma pochi li conoscevano. Diversi i dipendenti ed ex della “fu base militare” che hanno approfittato di quest’evento per rivedere i luoghi “popolati” nel passato. Davanti l’ingresso principale del “palazzo D” è stata allestita un’area polivalente. In essa è stato possibile ascoltare le melodie intonate da diversi artisti oppure vedere le coreografie proposte dai gruppi di ballo e di ginnastica. Per i più piccoli, al piano terra dell’edificio, sono stati organizzati diversi laboratori (ecologia, magia, creatività) ed una zona con antichi giochi in legno. Per tutti c’è stata la possibilità di degustare dolci, pizze ed altre golosità preparate da Bakery e dal Trianon.

 

La Base Nato di Bagnoli fu chiusa il 3 dicembre 2012 con una solenne cerimonia cui presenziarono numerose autorità. Risonanze Mediatiche c’era: 

Napoli, chiusa la Base Nato di Bagnoli





Commenti