Una guida per giovani e adulti all’uso di internet

Regole, ma anche dettagli per non cadere nelle trappole delle Rete. La pubblicazione Avanti tutta! dell’associazione Soprusi stop e patrocinata dal Comune di Occhiobello, è arrivata nelle scuole. I primi a riceverla sono stati i ragazzi di terza, quarta e quinta della scuola primaria dei tre plessi del Comune.

La brochure, pensata per genitori e ragazzi, compendia tutto ciò che c’è da sapere sul mondo di internet: bullismo, cyber bullismo, pedofilia, educazione alla rete e ai valori. L’obiettivo, infatti, è prevenire la dipendenza dei giovani rispetto ai dispositivi, avvertire i segnali di fronte ai pericoli della rete, i troll, i cyber bulli, proteggere la propria identità e responsabilizzare i minori sull’uso degli strumenti. Il galateo della rete, la netiquette, è spiegata ai ragazzi come una questione di stile non secondaria quando ci si muove nel mondo di internet perché il linguaggio del virtuale è qualcosa di reale se scade in prepotenza, volgarità, discriminazione.

Hanno consegnato la guida il presidente dell’associazione Soprusi stop Roberto Vitali, il vicepresidente Alessandro Canella e l’assessore ai lavori pubblici Davide Valentini che hanno invitato i piccoli a condividere con gli adulti l’uso di internet e chiedere aiuto per non trasformare una fonte di divertimento in un pericolo.

Copie di Avanti tutta! Sono disponibili in biblioteca e altri incontri saranno organizzati con le classi delle scuole medie.

La pubblicazione, stampata in seicento copie, è stata realizzata con il contributo di sponsor locali.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti