Al via “Abramo”, iniziativa per la ricerca promossa da Eurovo

Responsabilità sociale di impresa e promozione della ricerca. Il sindaco Daniele Chiarioni, assieme agli assessori Laura Pasquini e Davide Valentini, ha partecipato mercoledì scorso a Imola, al Circolo Sersanti alla presentazione dell’iniziativa Abbiamo la ricerca nel Dna, promossa da Eurovo.

Si tratta di un intervento economico indirizzato alla valorizzazione e promozione della ricerca scientifica. Nel caso specifico, verranno sostenuti tre progetti condotti dall’Ail Ferrara, dall’Istituto oncologico romagnolo e dall’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna.

Mi sono complimentato con i componenti della famiglia Lionello – commenta il sindaco – proprietaria di un gruppo imprenditoriale che ha ormai raggiunto un giro d’affari di 650 milioni annui, per avere scelto di dedicare sempre più tempo e risorse all’etica della responsabilità sociale d’impresa, stiamo parlando di 300mila euro a sostegno della ricerca medico-scientifica del territorio emiliano-romagnolo per valorizzare idee italiane uniche e diffondere la cultura dell’innovazione, anche in medicina”.

Eurovo è un’azienda insediata a Occhiobello dalla metà degli anni ottanta, ma è diffusa tra il Veneto e l’Emilia Romagna e ha stabilimenti anche all’estero. È impegnata nella produzione e commercializzazione di uova e ovoprodotti e sin dalla sua fondazione, sessanta anni fa, ha sempre utilizzato la ricerca scientifica ai fini dell’attività industriale.

All’evento di presentazione dei progetti di ricerca dei tre enti sono intervenuti per l’Ail Ferrara, Gian Marco Duo, presidente, Valentina Lazzari, coordinatrice del progetto di art therapy, e Roberta Burnelli, direttore del reparto di Onco-ematologia pediatrica di Ferrara. Dell’Istituto oncologico romagnolo hanno partecipato Dino Amadori, presidente, e Massimo Guidoboni, responsabile della struttura semplice dipartimentale di Immunoterapia e terapia cellulare somatica dell’Irst Irccs. Presenti per l’Istituto ortopedico Rizzoli Mario Cavalli, direttore generale, e Davide Maria Donati, direttore Clinica III a prevalente indirizzo Oncologico del Rizzoli.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO

GRAZIE A TUTTI!!

Nei primi 3 mesi di attività giornalistica nell’area di Ferrara e del Polesine Risonanze Mediatiche ha totalizzato 6500 visualizzazioni complessive.

 





Commenti