Stazioni di ricarica tra l’Eridania e la Statale 16

Settanta colonnine per la ricarica di auto elettriche in tutto il Polesine. Il progetto del Consvipo per lo sviluppo di una mobilità elettrica a livello provinciale, è stato approvato dalla giunta che ha individuato cinque aree in cui potere collocare le stazioni.

Nessun costo a carico degli enti, ma solo la disponibilità di superfici in cui creare spazi dedicati a colonnine e stalli di sosta.

Le aree individuate dall’amministrazione sono: in via Eridania a ridosso del parcheggio del policentro Aquila, in via Eridania nell’area ex pesa pubblica, in via Eridania nel parcheggio vicino al cimitero, nel parcheggio tra via Eridania e via Martiri di Villamarzana, sulla statale 16 nell’area di scambio ai piedi dell’argine.

La proporzione del numero di colonnine concesse sarà una ogni 5mila abitanti – spiega l’assessore ai lavori pubblici Davide Valentini -, noi puntiamo ad averne tre visto che proponiamo spazi su strada regionale e statale, si tratta, inoltre, di aree che soddisfano i criteri di visibilità, libero accesso e frequentazione di pubblico”.

Il protocollo prevede che le stazioni siano dotate di due prese da 22kw in corrente alternata, due stalli riservati alle sole auto elettriche in carica e il completamento delle installazioni entro il 10 maggio.

Dallo studio presentato dal Consvipo, emerge che per ogni auto elettrica (Bev) in circolazione si abbia un risparmio di co2 di due tonnellate l’anno, circa 2,7 superiore a un veicolo ad alimentazione tradizionale.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO

GRAZIE A TUTTI!! Nei primi 3 mesi di attività giornalistica nell’area di Ferrara e del Polesine Risonanze Mediatiche ha totalizzato 6500 visualizzazioni complessive.





Commenti