Un successo il Carnevale di Fiesso Umbertiano

Riuscita la prima domenica della 39ima edizione del Carnevale di Fiesso Umbertiano (organizzato per la prima volta nel 1949, divenuto appuntamento classico annuale dal 1981). Centinaia le persone che hanno assistito alla manifestazione pianificata, come da consuetudine, dalla locale Pro Loco (fondata nel 1977) che ha più volte ringraziato i presenti e quanti hanno contribuito alla riuscita dell’evento (i gruppi, l’amministrazione comunale, la polizia locale, la Protezione Civile, gli sponsor).

Intorno alle ore 14 è stata interdetta la circolazione veicolare nelle 4 strade principali dove, poco dopo, hanno iniziato a sfilare i 5 carri allegorici (realizzati con impegno, passione in 3 mesi da volontari del luogo): tutti molto colorati, belli, particolari, applauditi dagli spettatori. A proprio modo hanno raffigurato gli animali di una fattoria i membri del team “Gli intramontabili”. Hanno puntato, invece, sulla dea Kali (rappresenta la forza femminile in tutta la sua potenza estrema) i “Selvaggi”, la cui struttura è in parte mobile. Argomento più laico, pagano, per i “Bruntulum” che hanno scelto il calcio ed, in particolare, il sogno Triplete (scudetto, Coppa Italia, Champions League) della Juventus (sfumato anche in questa stagione). Volare sognando è il titolo del carro dei Coleri che hanno raffigurato questo gesto sia compiuto dall’uomo (quindi, con aerei) sia dagli uccelli (con le proprie ali). Si sono rivolti soprattutto ai bambini i “Nottambuli” che hanno proposto alcuni personaggi del film d’animazione “Rio fratelli di piume”.

A precederli la banda musicale Santa Cecilia, le majorettes di Povegliano (Verona) che hanno deliziato con numerose coreografie (sia camminando sia da ferme) e “sogno veneziano”, il gruppo folkloristico in costume d’epoca che ha fatto rivivere i fasti della Repubblica marinara lagunare d’una volta.  A raccontare il tutto Viper di Radio Carisma Hitplay che ha anche garantito un bel sottofondo musicale.

Ad arricchire il bel pomeriggio il sorriso gioioso di numerosi bambini che si sono divertiti lanciandosi i coriandoli, le stelle filanti e sfoggiando vestiti carini, colorati. C’erano alcuni classici personaggi dei cartoon come batman e cappuccetto rosso, ma anche i samurai, i moschettieri, i militari, le coccinelle. Tanti hanno gustato le prelibatezze (dolci, pop corn, crepes, zucchero filato, ncaramelle, cioccolatini) proposte dai bar e dagli stand tipici di queste feste.

Quanti volessero vivere queste emozioni potranno farlo anche domenica prossima, sempre nel centro di Fiesso Umbertiano (dalle ore 14.30), quando insieme ai carri si esibiranno il gruppo Show band di Fosso, i clown.

SULLA PAGINA FACEBOOK “RISONANZE MEDIATICHE” AMPIA PHOTOGALLERY DEL CARNEVALE.





Commenti