rm decoro urbano 2

RM è attivo su decorourbano.org

Negli ultimi giorni lo scenario di Quarto è mutato in negativo. Per incuria, per usura sempre più tratti di strada sono al buio (parte di via Crocillo, ponte di via Segetano, incrocio del bivio, ecc.. ), per inciviltà delle persone in diversi punti i rifiuti sono smaltiti erroneamente. Tutto ciò determina un abbruttimento, il degrado del paese che, già, non era perfetto.

Carenze, mancanze che tanti cittadini “denunciano” su facebook ponendoli così all’attenzione dell’intera collettività con la speranza di scuotere positivamente le coscienze e che le autorità competenti provvedano agli interventi necessari. Per attivare le opere queste segnalazioni non sono regolari, occorrono quelle ufficiali che si possono fare tramite lettera depositata presso l’ufficio protocollo oppure inviata tramite pec (posta elettronica certificata) oppure c’è la piattaforma denominata www.decorourbano.org, “un punto di ritrovo per chiunque sia desideroso di contribuire personalmente alla cura della propria città. Consente ai” residenti “di comunicare in tempo reale”, in maniera semplice, “con le istituzioni e favorire la risoluzione dei problemi inerenti “rifiuti, vandalismo/incuria, dissesto stradale, zone verdi, segnaletica, affissioni abusive” e di monitorare la loro risoluzione.

L’iscrizione del Comune di Quarto a questo portale è uno dei punti contenuto nel programma elettorale che gli attivisti locali del Movimento 5 Stelle depositarono, ad inizio maggio 2015, presso l’ufficio protocollo il Municipio. Dal 22 dicembre 2015 l’ente di via De Nicola è ufficialmente presente su questa piattaforma che è gestibile anche tramite applicazioni per iphone e iPod touch.
Un innovativo sistema di monitoraggio del territorio che va sfruttato per essere tutti concretamente impegnati nella rinascita del paese. Ognuno con le proprie competenze, capacità, disponibilità di tempo.
Sin dal suo varo (agosto 2012) Risonanze Mediatiche segnala, denuncia le carenze del territorio e la “scoperta” di Decoro Urbano è stata un’opportunità colta immediatamente. Un account è stato creato il 22 maggio 2013 ed ha già inserito ben 54 segnalazioni (ancora visibili sul social).

Invitiamo numerosi abitanti a fare altrettanto. Chi non ci riuscisse può inviare (risonanzemediatiche@libero.it) a noi una foto e la descrizione del problema e provvederemo ad inserirlo sulla piattaforma. Un modo per essere al fianco dei cittadini in maniera utile, importante, senza interessi ed ambizioni politiche.

Agli “addetti ai lavori” lasciamo il compito di provvedere all’analisi delle carenze, alla pianificazione ed attuazione delle soluzioni.

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti