Arriva anche a Quarto il “divorzio breve”

Dall’art. 12 del DL 132 del 2014, poi legge 162/2014, viene consentita la possibilità ai coniugi di intraprendere l’azione divorzile presentandosi direttamente dinanzi all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune di Quarto in presenza, oppure no, degli avvocati difensori. Chiaramente, esistono dei vincoli. Il divorzio breve (sei mesi per l’accordo consensuale e 12 quando non vi è consenso) prevede che per poter procedere non vi siano figli minori, oppure maggiorenni, ma incapaci o portatori di handicap grave oppure economicamente non autosufficienti, dei coniugi richiedenti; quando all’interno dell’accordo non vi sia la presenza di un trasferimento patrimoniale. La casa coniugale non sarà assegnata per competenza dell’Ufficiale di Stato Civile del Comune. Prevista, inoltre, una seconda apparizione dinanzi all’Ufficio di Stato Civile, utile per una maggiore riflessione sulla decisione da prendere. Per poter ricevere maggiori chiarimenti in merito alla procedura da eseguire, va richiesta la compilazione di un modulo apposito, la cui consegna, anticiperà un primo incontro. La consegna andrà effettuata presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune di Quarto, oppure via fax al numero 081.8768656, oppure per posta elettronica a: staticivile@comune.quarto.na.it o per posta certificata a: statocivile@pec.comune.quarto.na.it

Ufficio Stampa sindaco di Quarto Rosa Capuozzo – Flavio Boldrini





Commenti