E’ nata l’associazione Progetto Flegreo

Progetto Flegreo è il nome della nuova associazione che “nasce per dare una svolta alla città e ristabilire le regole della convivenza democratica”. Eugenio Iannicelli, Francesco Dinacci e Antonio Sabino sono tra i soci fondatori di questa realtà che ritiene che “per governare una comunità non bastano la buona volontà e la pulizia morale”, ma “professionalità e competenze specifiche”. Ritengono che “è ’ venuto il momento che mondo del lavoro, professionisti e imprenditori si mettano in gioco per garantire sicurezza, legalità e sviluppo del territorio” perché “Quarto non è un dormitorio”, ma un paese con “notevoli potenzialità che vanno sviluppate”.
Progetto Flegreo “intende essere un nuovo laboratorio politico e culturale con l’obiettivo di costruire una proposta complessiva per lo sviluppo della città, affermando la vocazione di appartenenza al territorio”. Sin da subito sarà “un cantiere di cultura politica e di ricerca che intende coinvolgere la parte più dinamica della società civile e fare rete tra le migliori espressioni delle attività produttive e professionali del territorio, con il fine esclusivo della valorizzazione del capitale sociale esistente, in stretto rapporto con le competenze e le professionalità presenti sull’intero comprensorio. L’associazione è aperta alle donne e agli uomini disposti a rinunciare a steccati ideologici e a stimolare un confronto maturo sulla visione della città che verrà in modo da servire l’interesse generale della nostra comunità”.

 

 

 





Commenti