Prima vittoria stagionale per il Quartograd

Nella seconda giornata del Girone B di Promozione, oggi allo stadio “Giarrusso” di Quarto, il Quartograd pone la propria firma per la prima vittoria stagionale ai danni della neopromossa Virtus Ottaviano. Gli uomini di Amazzini si impongono per 2-1, seppure la squadra di casa abbia giocato con assenti eccellenti, soprattutto a centrocampo. L’inizio del primo tempo è di studio, sia i padroni di casa che gli ospiti si affidano alle poche sortite d’attacco delle loro punte di diamante: Capuano per gli azulgrana, Ciniglio per la squadra fuori casa. Al 23° c’è la prima vera palla gol della partita: Capuano sfugge a Iannello sulla destra, cross basso dal fondo per Rizzo che a tu-per-tu con Saggese non tocca un pallone che aspettava solo di essere poggiato in rete. Un giro d’orologio dopo, però, l’ariete flegreo si fa perdonare l’errore sotto porta spizzando di testa un cross morbido di Dente proveniente dalla sinistra, firmando il vantaggio per i padroni di casa. Il Quartograd vuole subito chiudere la partita e al 31° Capuano, aiutato dal classe 2000 Parisi, completa uno straripante contropiede con il suo 3° gol stagionale tra campionato e coppa. La ripresa inizia con una girandola di cambi ed il copione cambia. I padroni di casa sono arroccati nei primi 30 metri di campo, la Virtus Ottaviano cerca di colpire ma non arriva quasi mai a tirare nello specchio della porta protetta da Iengo. Gli azulgrana sembrano alle corde ma al minuto 68, un lancio lungo per Capuano innesca un contropiede che porta il numero 10 davanti a Saggese che ipnotizza il gioiello flegreo e lascia immutato il passivo. Gol mangiato, gol subito. Gli ospiti, infatti, dimezzano lo svantaggio, riaprendo la partita nei minuti finali, grazie ad un colpo di testa del neoentrato D’Urso. La partita si innervosisce, portando l’arbitro Mattia Fiorentino ad espellere Codardo e Falivene e lasciando così, in 10 entrambe le squadre. Primi 3 punti, quindi, per gli uomini di Amazzini, che dopo le gare di coppa e la prima partita di campionato senza gioie, smuovono la loro classifica. Delusione, invece, per gli uomini di Iervolino fermi ad 1 punto per il pareggio della scorsa partita contro l’Oratorio Don Guanella.

ASD Quartograd: Iengo, Savarese (58’ Baiano), D’Ascia (46’ Falivene), Bonifacio, Cotena, Saady, Nasti, Parisi, Rizzo (77’ Monda),  Capuano, Dente. A disp.: Iossa, Torino, Di Criscio, Di Fraia. All.: Amazzini

Virtus Ottaviano: Saggese, Colombo, Ianniello (70’ Aveta), Varriale, Carpino (46’ D’Urso L.), Codardo, Russo, Cocozza, Ciniglio, La Pietra, De Concilis (46’ Ambrosio). A disp.: Longobardi, D’Urso R., Guadagnuolo, Ammendola. All.: Iervolino Michele

Marcatori: Rizzo 24’, Capuano 31’, D’Urso L. 72’

Ammoniti: Baiano, Saggese, Ianniello, Varriale, Codardo, La Pietra
Espulsi: Codardo (VO), Falivene (Q)
Arbitro: Mattia Fiorentino sez. Ercolano;





Commenti