Dissesto idrogeologico, comune diffida le autorità

Il pericolo per Quarto in merito alla questione dissesto idrogeologico ha portato questa amministrazione a redigere una lettera di diffida alla Regione Campania, Genio Civile ed al Segretario Generale dell’Autorità di Bacino Campania. A fronte del periodo troppo lungo di attesa e a fronte delle molteplici segnalazioni da parte dell’amministrazione comunale agli organi sopracitati riguardo l’urgenza imminente di procedere alla risoluzione del problema, abbiamo deciso di far sentire in modo ancora più forte la nostra voce. Dopo gli ultimi rilievi, di cui hanno avuto anche gli esiti, la situazione diventa seria. Le vasche sono colme e non possono più contenere, il materiale fangoso e non, dalle colline confinanti. Non possiamo permetterci di perdere ancora tempo, gli organi sovracomunali devono ascoltarci, iniziare quanto prima la pulizia e messa in sicurezza delle vasche di raccolta d’acqua piovana. “Ancora una volta ci troviamo a parlare del rischio idrogeologico, siamo qui a chiedere di agire alle autorità competenti” dichiara il sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo. “Tra l’altro queste vasche sono in prossimità di scuole e di conseguenza altamente urbanizzate, anche il solo sversamento crea un forte disagio alla nostra cittadina. Già con le prime piogge sono arrivati i primi notevoli disagi, la situazione non può che peggiorare. Chiedo a nome dell’intera città la cavatura e la pulizia dei canali e delle vasche, per garantire il regolare flusso delle acque.”

Ufficio Comunicazione sindaco di Quarto – Flavio Boldrini

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti