Nominato l’assessore alle Politiche Sociali

Entra a far parte della Giunta Ilaria Ascione. Questa mattina il Sindaco Rosa Capuozzo ha consegnato le deleghe alle Politiche Sociali, Pubblica Istruzione, Politiche giovanili e Pari opportunità per il Comune di Quarto all’assessore Ascione. Un grosso in bocca al lupo, a lei, per questo incarico con non poche problematiche.  “Il ruolo di Assessore alle politiche sociali richiede competenza e responsabilità.” Dichiara Ilaria Ascione “Mi impegnerò al massimo, portando con me l’esperienza, per alcuni versi, di chi è stato dall’altro lato. Invito già da ora tutti i cittadini ad uno spirito collaborativo fatto di condivisioni e soluzioni. Incontrerò chiunque voglia partecipare al benessere comune condividendo quel che può , anche se solo il proprio tempo, l’importante è creare una comunità”.” Ufficio Comunicazione sindaco di Quarto Rosa Capuozzo Flavio Boldrini

 

Sul proprio profilo facebook (consultabile da amici e non), il neo assessore, candidato alle ultime regionali campane con i “grillini” scrive: “Qualche sera fa ricevetti una telefonata dal gruppo consiliare del MoVimento 5 stelle di Quarto. Mi hanno chiesto disponibilità a ricoprire il ruolo di Assessore alle politiche sociali.  Onorata e meravigliata che avessero pensato a me, ho chiesto un po’ di tempo per pensarci.  Una carica del genere, di certo, non rientrava proprio nei miei pensieri ed oltre alla competenza e responsabilità che richiede il ruolo, uno dei miei pensieri principali è stato chiaramente di carattere politico.  Quarto, inutile dirlo, ha lasciato in molti di noi una profonda ferita e, personalmente, sono sempre stata chiara, e mai pretestuosa, al riguardo senza per questo allontanarmi dal progetto che, in ogni modo mi è stato possibile, ho sostenuto e continuo a sostenere nella piena libertà di pensiero.  Ho profonda stima della maggior parte dei nostri portavoce oltre che un sincero affetto.  Così come ho profonda stima del sindaco Rosa Capuozzo, oltre che della donna per me esempio di resilienza.  Il passaggio politico era, da parte mia, doveroso farlo in questa mia comunicazione.  Per quanto riguarda il ruolo, in questi giorni, ho cercato di apprendere il più possibile tutti i dati che mi consentissero serenamente la scelta. Le politiche sociali sono un ambito molto delicato ma allo stesso tempo, credo, che una gestione coadiuvata con sensibilità e impegno possa portare a buoni risultati per tutti quei cittadini con disagi“.

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti