L’amministrazione di Quarto conosce questa normativa?

Non tutti sanno che dal primo gennaio 2016 è entrato in vigore il metodo tariffario idrico 2016/2019. Una serie di norme approvate dall’autorità dell’energia, del gas e dell’acqua e poste in essere nell’ottica di sviluppo, razionalizzazione dei consumi, qualità dei servizi ed altro. Sono 45 regole di trasparenza tra cui: – l’allaccio dell’utenza privata alla rete idrica da effettuarsi entro 10 giorni dalla richiesta; – l’attivazione o voltura del servizio entro 5 giorni; – un appuntamento da concedere entro 7 giorni; – verifica del contatore entro 10 giorni dalla domanda; – in caso di distacco dell’acqua per morosità, la riattivazione dovrà essere effettuata entro due giorni feriali, il mancato rispetto del predetto termine viene penalizzato con un equo indennizzo in favore dell’utente. Inoltre tra le varie novità si segnalano anche gli obblighi minimidi lettura (almeno due volte l’anno) e di fatturazione, previsti a tutela dell’utente, ovvero:
– Una bolletta semestrale (quindi due all’anno) per consumi medi sotto i 100 metri cubi; – Una bollettazione quadrimestrale (quindi tre in un anno) per consumi medi tra i 100 ed i 1000 metri cubi; – Oltre i 1000 metri cubi sino a 3000 una bolletta trimestrale; – Oltre i 3000 metri cubi una bolletta bimestrale. Ovviamente le utenze domestiche si attestano quasi tutte, nel caso specifico di Quarto, su consumi tra i 100 ed i 250 metri cubi per cui soggetti ad una bollettazione quadrimestrale. I consumi superiori a 1000 metri cubi si avranno in particolare per le attività commerciali o industriali con emissioni di bollette trimestrali o bimestrali. Queste in sintesi una serie di norme a cui il Comune di Quarto dovrebbe adeguarsi e per cui unica cosa fatta,sino ad oggi, uno sterile comunicato di emissione di una bolletta,forse semestrale, con tutta una serie di omissioni e mancanze dalla letturazione alla fatturazione della depurazione conteggiata anche per coloro che non hanno l’immissione in fogna.

COMUNICATO STAMPA MEETUP#QUARTO 3.0

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti