carotenuto-5

Dal 2017 consigli in diretta streaming

La trasparenza era uno dei punti cardine del programma elettorale del Movimento 5 Stelle. Si concretizza in tanti modi. Uno di questi è la diretta streaming dei consigli comunali. Dopo l’approvazione dello specifico regolamento (il 16 giugno scorso) nulla era più accaduto. Sembra l’ennesimo atto senza seguito, reale utilità per la collettività che, come ricordato dal consigliere Giovanni Santoro, è informata sui provvedimenti adottati e su quanto accade nell’aula Impastato solo grazie ai media. Cosi non sarà a lungo perché nella prima parte del 2017 sarà possibile seguire le sedute pur stando a casa Ad annunciarlo è il presidente della commissione affari generali Gianluca Carotenuto. “Abbiamo evitato che i contribuenti spendessero 3500 euro circa per l’installazione di una videocamera e di un punto wi fi nella sala – anticipa ai nostri taccuini – Abbiamo ritenuto opportuno attendere la fine del contratto esistente per poi, inserire, nel nuovo bando che è già pronto anche queste ulteriori richieste che non prevedono costi aggiuntivi per l’ente. E’ un aspetto al quale teniamo molto e che abbiamo preso in carico ex novo dato che non era stato ancora trattato in questa sede”. Abbastanza esplicito il riferimento ai vecchi componenti di quest’organismo che non avevano notato la possibilità di far risparmiare denaro pubblico. Lo stesso accadrà anche per la rete informatica del Municipio. “Nella storia sono stati impegnati 15000 euro per la creazione del sito internet e 5000 euro annui per la manutenzione – rivela – Cifre che saranno abbattute in quanto tra le maestranze ci sono persone competenti in materia che non sono mai state coinvolte. Stiamo definendo il nostro progetto così da attuare un punto del programma”. Nella terza pagina del pdf che fu pubblicato sull’albo pretorio online c’è scritto “Riprogettazione del sito internet del comune. Creazione di un’interfaccia più semplice, pensare per favorirne l’utilizzo anche da parte di quei cittadini meno pratici di computer. Implementazione di nuove funzioni (ad es.newsletter). Apertura e promozione di uno sportello virtuale diviso in sezioni (ambiente, viabilità, energia ecc.) tramite il quale i cittadini possono avanzare proposte e fare segnalazioni su disservizi o migliorie. Verrà inoltre creato un nuovo servizio che consentirà ai cittadini e alle aziende di pagare le varie imposte comunali tramite bonifico on-line o carta di credito (rette dell’asilo, tassa rifiuti, ecc). Gli iscritti alla newsletter del Comune, riceveranno via e-mail un report bimestrale sull’attività svolta dall’Amministrazione”. In merito alla diretta streaming dei consigli comunali è precisato che “avvicinare i cittadini alle istituzioni significa rendere fruibile e trasparente le attività che queste ultime svolgano”. Con tale servizio “tutti” potranno “vedere come e cosa fanno le istituzioni al loro servizio” dando concretezza alla trasparenza che è lo “strumento di garanzia” dei residenti ed “è pertanto necessaria a certificare l’onestà di chi stabilisce la linea politica a tutti i livelli istituzionali”.

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti