PIAZZALE EUROPA 22

Ma siamo proprio sicuri delle cifre ipotizzate?

Le strisce blu sono il tormentone del momento e su queste vogliamo fare alcune riflessioni. Nel piano di riequilibrio (da noi inviato alla Corte dei Conti con raccomandata n. 052457954601 del 31 dicembre 2016 con evidenziate le varie eccezioni e perplessità) sono state inserite, come fonte di maggiori introiti per euro 350.000, di cui, secondo stime del Comandante della Polizia Municipale, euro 215000 (portato ad euro 191600 dall’amministrazione) provenienti da sanzioni legate all’istituzione delle strisce blu.
Premesso che i valori di cui sopra, essendo ormai alle porte il mese di Aprile, dovranno essere rivisti; è del 16 marzo con il n. 29 deliberazione della giunta comunale in ordine alla ripartizione dei proventi provenienti dalle violazioni al Codice della Strada per l’anno 2017.
Facendo dei rapidi conti la presumibile entrata per sanzioni amministrative dovrebbe attestarsi in euro 230000. Visto che le strisce blu sono ancora un miraggio, ovviamente gli introiti per sanzioni non sono compresi nella somma di cui sopra, per cui, una volta a regime gli introiti rivenienti dalle strisce blu, le contravvenzioni dovrebbero portare, ipoteticamente, nelle casse del comune oltre 420000 euro. Senza dilungarci su constatazioni di ordine pratico, quali la diminuzione delle zone a sosta vietata e quindi dei relativi introiti, ma siamo proprio sicuri delle cifre ipotizzate?

 

COMUNICATO STAMPA MEETUP#QUARTO 3.0

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.

 





Commenti