Al via i lavori di pulizia delle vasche

Partiti i lavori di pulizia e riqualificazione delle vasche di scolo, di competenza della Regione Campania, presenti sul nostro territorio. La rete scolante Conca di Quarto riceve le acque piovane provenienti dai comuni limitrofi. Come ben noto allo stato attuale le vasche risultano avere ridotto il loro bacino di contenimento a causa dei materiali di origine alluvionale che le hanno invase e da troppi anni d’ abbandono compromettendo in parte la loro funzionalità idraulica. A seguito di sopralluoghi, avvenuti in maniera congiunta con i tecnici SMA Campania e i tecnici del comune di Quarto, si è giunta alla conclusione di attuare specifici interventi sulle 4 vasche in questione: Vasca via Crispi. Verrà effettuato spianamento e rimozione del materiale terroso e del sedime trasportati dal deflusso delle acque e depositati proprio nella vasca. Questa operazione verrà effettuata con mezzi meccanici dotati di pala caricatrici e destinato a smaltimento. Le operazioni saranno effettuate da una squadra di operai che si adopereranno per decespugliare e bonificare il canale di scolo. Vasca via Pessina. Dopo aver predisposto una rampa per dar modo ai mezzi di accedere alla vasca si effettuerà all’operazione di spianamento e rimozione del materiale terroso e del sedime trasportati dal normale deflusso delle acque e depositati. Questa operazione verrà effettuata con mezzo meccanico dotato di palacaricatrice e conferito a smaltimento. Gli operai dotata di mezzi meccanici quale motosega provvederanno al decespugliamento e alla bonifica del canale di scolo. Vasca via Pozzillo. Dopo aver rimosso la barriera di protezione ancorata al suolo con piastre bullonate è indispensabile la predisposizione di una rampa per permettere agli automezzi di accedervi. Operazione necessaria il decespugliamento e diradamento della vegetazione spontanea per facilitare le operazioni perlustrative e le successive movimentazioni dei mezzi meccanici. Si procederà anche in questo caso allo spianamento e rimozione del materiale terroso e del sedime trasportati dal normale deflusso delle acque e depositati, con mezzo meccanico come sopra. Vasca via Consolare Campana. Rimovendo parte della recinzione si permetterà ai mezzi di raggiungere il bacino visto anche un dislivello di 4 metri è necessaria la predisposizione di una rampa. Dopo il decespugliamento e diradamento la rimozione avverrà manualmente con pala o badile e il materiale terroso verrà conferito in discarica con successiva bonifica del canale di scolo. “Questi bacini furono creati per contenere le acque piovane dei territori confinanti – dichiara il sindaco Rosa Capuozzo. – Anni di abbandono hanno causato il riempimento con ogni tipo di materiale trovandosi a necessitare di una soluzione, la stessa che per anni la nostra città aspettava, una soluzione che ad oggi diventa un’esigenza immediata. Siamo di fronte ad una criticità oggettiva, la città non può permettersi più lo stallo di chi, nel tempo, ha messo dinanzi a tutto i propri interessi. E’ giunta l’ora di rimboccarsi le maniche ed agire, lo stiamo facendo, stiamo facendo il possibile in tutte le sedi opportune per cercare le soluzioni, e il protocollo con SMA è una di queste in attesa dei fondi regionali per risolvere radicalmente il problema”. “Continua il lavoro in sinergia con la Regione Campania, attraverso le opere di bonifica che SMA Campania sta realizzando in alcune vasche presenti sul nostro territorio, nello specifico le vasche di via Pessina, via Crispi, via Consolare Campana e via Pozzillo –  così specifica il vicesindaco e assessore all’Ambiente Andrea Perotti – una sinergia che sicuramente nel tempo garantirà al nostro territorio, un risvolto positivo, non solo in materia ambientale, ma su tutto ciò che porterà benefici alla nostra città. Pertanto continuerà il serrato dialogo con l’ente Regionale, che ad oggi ha portato alla nostra città i primi buoni risultati come l’attivazione del trasporto pubblico locale a costo zero per le casse comunali e le opere di bonifica, sempre a titolo gratuito per il nostro comune. Questo è solo l’inizio”. Ufficio Comunicazione sindaco di Quarto Rosa Capuozzo – Flavio Boldrini





Commenti