Il Comune chiede l’installazione delle case dell’acqua

Con delibera di giunta è stata richiesta l’individuazione di 2 postazioni per l’istallazione delle casette dell’acqua da destinare a consumi umani. SI ritiene fondamentale che i punti da individuare devono essere facilmente accessibili dall’intera cittadinanza, che tali postazioni saranno alimentate direttamente dall’acquedotto comunale e distribuiranno acqua liscia e frizzante, refrigerata e purificata. Il nostro comune è particolarmente attento alle problematiche ambientali, riconosce nell’istallazione dei distributori idrici un elemento innovativo, sia nei processi di consumo che per quelli concernente la salvaguardia ambientale. “Considerato che l’acqua è un bene comune, soprattutto l’acqua pubblica, abbiamo voluto fortemente l’istallazione di queste casette. – dice il Sindaco Rosa Capuozzo – I punti di erogazione permetteranno un risparmio significativo per i nostri cittadini, che eviteranno in questo modo di acquistare l’acqua in bottiglia. Anche per l’ente ci sarà un sostanziale risparmio in termini di smaltimento della plastica. Anche a livello sociale porterà i suoi vantaggi, perché come succedeva in passato per le fontane del paese che fungevano da vero e proprio luogo di incontro e socializzazione“. Ufficio Comunicazione sindaco di Quarto Rosa Capuozzo – Flavio Boldrini

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti