Regolare la sala giochi a pochi metri dalla scuola Viviani?

Raggio x raggio x3.14 questa la formula matematica per calcolare l’area del cerchio che tornerà utile in seguito per stabilire la corretta dislocazione delle sale giochi. Onde allinearsi con la normativa nazionale sulle sale giochi, anche il Comune di Quarto approvò in data 01 giugno con deliberazione di Giunta il disciplinare per l’apertura e la gestione di sale giochi precisando, in conclusione, che “è abrogata ogni altra norma incompatibile con il presente disciplinare”.
Nell’allegato A si elencavano i requisiti di tali sale giochi e tra questi la distanza dai luoghi sensibili quali: scuole, ospedali, luoghi di culto etc. che non doveva essere inferiore ad un raggio di 200 metri, ovvero riprendendo la formula di cui all’inizio la corretta ubicazione di una sala giochi è al centro di una superficie di 125600mq(un campo di calcio regolamentare misura all’incirca 5000mq). Con questi numeri e con la chiara esposizione dei requisiti come è possibile che si sia concessa l’autorizzazione all’apertura di una sala giochi e scommesse a soli 10/15 metri dalla scuola Viviani situata in Corso Italia, nonché al vicino ingresso laterale della parrocchia Santa Maria (luogo di aggregazione di tanti giovani).
Esistono delle disposizioni, che si facciano rispettare prima di dare delle autorizzazioni, questo non solo a tutela dei cittadini, ma anche dello stesso imprenditore che investe dei capitali (pochi o molti che siano) e non deve correre il rischio di impiegarli inutilmente e di dover fare successivamente una vertenza all’amministrazione Comunale. All’inizio della legislatura pentastellata alcuni consiglieri erano molto attivi sull’argomento delle sale giochi ora quelli che sono rimasti tacciono consenzienti a tutto quello che accade a pochi metri dal Comune.

COMUNICATO STAMPA MEETUP#QUARTO 3.0

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti