Bisogna fare presto: Bacoli ha già aspettato troppo

Quando sono trascorsi quattro giorni dalle elezioni comunali, Freebacoli rende noto che esistono tre impegni che la nuova amministrazione di Bacoli può mantenere subito, senza spendere soldi.

1) – Spiagge libere e pulite
Grazie al nostro lavoro, esistono 1800 mq di arenile da riconsegnare, in modo libero e gratuito, ai cittadini. Il commissario ha impiegato un anno per trovare un accordo tra le parti. Adesso si faccia presto, e si ridia al popolo ciò che gli spetta di diritto.
Abbiamo acquistato il “Tapiro” per ripulire le spiagge comunali. Sempre. È tempo, dopo lungo ed ingiustificato “riposo”, che torni a svolgere la propria funzione.

2) – Riaprire la Pista Ciclabile del Fusaro
Da quando non governiamo la città, la pista è inspiegabilmente chiusa al pubblico. Si aprano i cancelli e si permetta al percorso ciclopedonale di vivere, grazie anche al contributo di volontari ed associazioni, una nuova primavera.
Esistono inoltre le giostrine, donate da un privato affinché si realizzasse il primo parco giochi pubblico e gratuito di Bacoli. Da un anno si afferma che mancano autorizzazioni, ma nessuno le ha mai formalmente richieste. Si metta fine a questa insopportabile trafila burocratica, e si permetta ai bambini di avere un luogo in cui potersi divertire.

3) – Stop musica e botti in piena notte
Esiste un’ordinanza, da noi sottoscritta, che limita spari di fuochi di artificio e musica fino all’alba. Non si chiede null’altro che farla rispettare. Per tutelare la quiete pubblica.

Bisogna fare presto: la città ha già aspettato troppo.

COMUNICARO STAMPA FREE BACOLI

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti