MONTAGNA SPACCATA

Dopo il 20 novità per la Montagna Spaccata

Anche il circolo di Quarto del Partito Democratico è attento alla questione Montagna Spaccata. Martedì 8 il segretario Antonio Iovine ha scritto una lettera all’On. Vincenzo De Luca in cui chiede un “urgente di intervento presso il Prefetto di Napoli per la riapertura di via Campania” all’altezza del sito di interesse storico archeologico. Nella missiva si invita il “Presidente della Regione Campania, in virtù del suo prestigio e autorità, di sollecitare la costituzione di un tavolo tecnico per la riapertura di via Campana altezza Montagna Spaccata. Abbiamo ricevuto tantissime sollecitazioni di cittadini e commercianti della via Campana che dallo scorso 19 luglio è stata chiusa al transito veicolare. Oltre alle problematiche relative al congestionamento ulteriore di traffico nelle altre arterie, desideriamo evidenziare una perdita di flusso che sta mettendo in ginocchio l’economia della zona e anche un ulteriore carenza di vie di fuga per il rischio vulcanico che caratterizza tutta l’area flegrea. Ci rivolgiamo al Presidente De Luca che tanto interesse ha mostrato al nostro territorio, sbloccando le opere per il raddoppio del binario della Circumflegrea e per l’attenzione concreta a tutta la nostra comunità. Tutto il PD di Quarto chiede una netta presa di posizione per favorire in tempi brevissimi una soluzione positiva e soprattutto chiara e rapida”. In seguito a questa nota il circolo locale del PD è stato contattato “dalla segreteria del Presidente De Luca” che annuncia che “dDopo il 20 agosto, ci saranno aggiornamenti sulla questione”.

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti