Occhiobello, nessuna verifica anagrafica preelettorale

Leggo sulla stampa che in un paese vicino, a Lendinara, qualcuno si sta presentando alle famiglie fingendosi un addetto che deve fare verifiche anagrafiche in vista delle elezioni: per evitare spiacevoli episodi, i nostri cittadini devono sapere che il Comune non incarica nessuno per questo tipo di indagini e di avvisare le forze dell’ordine qualora si verificasse”.

Occhiobello è uno dei Comuni che andrà al voto il prossimo 26 maggio anche per le elezioni amministrative e l’assessora alla sicurezza Irene Bononi precisa che da parte dell’amministrazione non può essere avviata nessuna verifica simile a domicilio.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti