Sociale, invariati limiti per accedere a contributi e servizi

Confermate le soglie di reddito e i criteri per avere accesso alle prestazioni sociali. Anche per il 2019 restano invariati i limiti definiti dal regolamento entrato in vigore nel 2016 e approvato dal consiglio comunale.

Ai fini delle prestazioni economiche, è considerato indigente chi presenta una documentazione attestante un valore Isee – Inps pari o inferiore a 5mila euro e che risulta possedere un patrimonio disponibile complessivo pari o inferiore a 5mila euro.

Nel regolamento, inoltre, è previsto (articolo 16) che ai soggetti inseriti in attività di servizio civico sarà corrisposto un contributo continuativo variabile da minimo di 300 ad un massimo di 500 mensili per massimo 6 mesi. Saranno portati avanti progetti specifici a favore di persone che hanno perso il lavoro o soffrono condizioni di disagio e che, in via temporanea, potranno svolgere attività sociali.

Come da regolamento, inoltre, i contributi economici straordinari sono interventi concessi qualora non siano previsti altri sussidi e vengono graduati in funzione della condizione economica.

Confermate, quindi, per il 2019 le misure, i contributi erogabili e i limiti previsti nel regolamento che riguardano: contributi agli istituti che attuano progetti tutor; contributi ad anziani e disabili inseriti in strutture diurne; interventi integrativi a favore degli anziani e disabili inseriti stabilmente in struttura e in residenze a carattere temporaneo; servizio di assistenza domiciliare; servizio di trasporto sociale; servizio di pasti a domicilio.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti