Servizi scolastici di qualità per Occhiobello

Il candidato sindaco della lista civica “Occhiobello per te” Davide Valentini illustra, nei dettagli, il capitolo del suo programma che riguarda la scuola. “Sono convinto che la scuola, insieme alla famiglia, abbia un ruolo centrale ed insostituibile per la formazione ed educazione dei più giovani: ciò significa che occorre avere piena coscienza come i bambini siano i protagonisti del nostro futuro, per cui devono essere educati e cresciuti nella consapevolezza del bene comune. Credo pertanto doveroso fare in modo che essi domani siano prima di tutto cittadini responsabili e solidali.
L’amministrazione comunale di cui sarò guida, nel caso di vittoria elettorale della mia coalizione intende quindi porre in essere tutti gli strumenti possibili affinché i nostri bambini possano stabilire solidi legami ed apprendere valori irrinunciabili quali il rispetto reciproco, la solidarietà, la cooperazione, la preoccupazione del benessere altrui, l’importanza dell’aiuto reciproco e dello spirito di gruppo. Tutto ciò proprio a partire dagli ambienti scolastici, elementi fondamentali per lo sviluppo di competenze personali e sociali che saranno decisivi per la vita futura dei nostri bambini e ragazzi.
A scuola si costruisce il futuro della società, perciò la scuola sarà uno dei punti fondamentali del confronto tra comune e cittadini, attraverso un percorso condiviso e consapevole, volto a migliorare sempre più il livello generale dell’offerta scolastica.
La mia amministrazione in ciò vorrà risultare realmente innovativa, puntando al recupero dell’eccellenza che il nostro istituto scolastico comprensivo aveva raggiunto durante il periodo della direzione di Nicola Marchetti e che un dirigente scolastico privo di esperienza, ma troppo sicuro di sé, negli ultimi anni ha notevolmente offuscato.
Pur cosciente che l’istruzione pubblica per sua stessa natura non sia di stretta competenza del Comune, la mia amministrazione intende quindi creare, in accordo con i vertici scolastici, un coordinamento con i genitori, gli enti pubblici sovracomunali, le associazioni portatrici di interessi del territorio e il sistema delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie.
Mi rendo disponibile, in particolare, a: aiutare la scuola a verificare le ragioni dell’abbandono scolastico, concedere agevolazioni all’acquisto dei libri di testo, controllare la qualità del servizio mensa, riducendo la quantità di pasti gettati direttamente nell’umido, recuperando i pasti non distribuiti agli alunni per chi ne possa avere necessità, mantenere le borse di studio per ragazzi meritevoli, dare nuovo impulso alle politiche dell’inclusione, promuovere e sostenere sempre più il progetto Erasmus Plus, al fine di poter permettere agli alunni più meritevoli di potersi confrontare con le altre realtà europee e vivere un’ esperienza di crescita sociale e culturale, proporre il pedibus in collaborazione con i volontari del territorio comunale, incentivare i progetti di orientamento scolastico.
Intendo collaborare per consolidare e ampliare i progetti scolastici legati a teatro, musica, lettura, giorno della memoria, attività interculturali, progetti specifici per diversamente abili ed educazione ambientale.
In linea con la nuova normativa mi attiverò per aiutare la scuola a trovare mezzi finanziari anche privati, per completare l’informatizzazione di tutte le aule, rinnovando e potenziando le dotazioni informatiche.
La mia amministrazione, inoltre, si caratterizzerà per la realizzazione di campagne informative periodiche per l’educazione stradale e per l’educazione alla salute e agli stili di vita (corretta alimentazione, attività fisica, danni da dipendenza da uso di droghe, fumo ed alcol), nonché alla sicurezza (nei luoghi di vita, nel territorio e anche nell’ambito digitale) rivolte agli alunni di ogni ordine e grado, intensificazione della collaborazione tra scuola e biblioteca comunale, anche attraverso iniziative aperte alle varie classi per incrementare l’amore per la lettura tra gli alunni.
Ritengo poi doveroso affermare la mia convinzione per cui la ricchezza della diversità dell’offerta scolastica vada mantenuta; da questo punto di vista sosterrò l’attività della scuola dell’infanzia paritaria Chiara Nanetti.
Infine, darò continuità alla politica dell’amministrazione uscente, che non ha lesinato risorse negli interventi manutentivi degli edifici scolastici del territorio, tanto che ognuno di essi è dotato di certificazione di prevenzione incendi, cosa non frequente nel panorama provinciale, regionale e nazionale.
Infatti, la sicurezza dei ragazzi, degli insegnanti e degli operatori scolastici io la vedo come un tutt’uno con ‘impegno a fornire ambienti e spazi adeguati e gradevoli; e, insieme, sono presupposti indispensabili per realizzare l’dea di servizi scolastici di qualità che ho in mente e che intendo realizzare, se i cittadini di Occhiobello lo consentiranno.


COMUNICATO STAMPA DI Francesco Calignano

ULTIMA NOTIZIA – IL PARTITO ASSICURA IL PROPRIO CONVINTO E LEALE SOSTEGNO







Commenti