Il progetto Diurno del centro Azzurro accoglie i nonni nei mesi estivi

Anziani in compagnia e impegnati in attività culturali anche durante l’estate. Il centro Azzurro di Occhiobello, con il patrocinio del Comune, ripropone per il terzo anno, un’iniziativa sociale che coinvolge la terza età nei mesi estivi. Il progetto si chiama Diurno e accoglie per due giorni la settimana in luglio e agosto le persone che rischierebbero di restare sole.

Ogni martedì e venerdì dalle 9 alle 15, il centro Azzurro di via Cavallotti apre le porte agli anziani proponendo loro una serie di attività ricreative: laboratori floreali, corsi di mandala, lettura dei quotidiani, yoga della risata, corsi di erboristeria, ginnastica, conferenze, incontri sulla storia locale e ferrarese, letture di poesie dialettali. Gli iscritti hanno, inoltre, la possibilità di fermarsi per il pranzo e condividere prodotti dell’orto che volessero portare al centro.

Circa una trentina gli anziani che gli scorsi anni si sono iscritti a Diurno, il cui obiettivo è non solo fare trascorrere alcune ore fuori casa, ma mantenere lo spirito di gruppo, facilitare la socializzazione e l’ascolto dell’altro per evitare fenomeni di solitudine ed emarginazione che, in particolare nella stagione estiva, potrebbero verificarsi.

L’amministrazione comunale, tramite il patrocinio, riconosce quindi la valenza sociale dell’iniziativa di accoglienza degli anziani.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti