Vietato spargere cibo per i colombi

Dai sopralluoghi dell’ufficio ambiente, è stata rilevato, a Occhiobello in centro storico, un accumulo di guano causato da una concentrazione di colombi attirati dalla distribuzione di cibo.

Sulla scorta del regolamento comunale per la tutela e il benessere degli animali e in merito al controllo dei colombi in ambito urbano (articolo 34), è vietato somministrare in modo sistematico alimenti ai colombi allo stato libero ed è obbligatorio per i proprietari degli stabili adottare misure per evitare l’insediamento e la nidificazione dei colombi (reti, dissuasori ad aghi, evitare ristagni d’acqua che potrebbero fungere da fonti di abbeveramento).

Il colombo è un animale selvatico ed è tutelato, tuttavia la presenza massiccia dei volatili può essere foriera di parassiti, trasmettere malattie, danneggiare superfici, edifici e monumenti.

Il regolamento è consultabile sul sito del Comune:

http://www.comune.occhiobello.ro.it/media/regolamenti/polizia_municipale/regolamento%20benessere%20animali.pdf

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti