Scuola De Amicis a basso consumo energetico

Risparmio del 10% sui consumi e miglioramento della classe energetica. La scuola dell’infanzia De Amicis di Occhiobello riceve un contributo statale di 90000 euro con cui saranno sostituiti gli infissi per l’efficientamento energetico. La giunta ha approvato il progetto esecutivo dei lavori che riguardano la sostituzione dei serramenti esterni sia delle aule didattiche sia degli spazi liberi, oltre alla sostituzione di alcuni serramenti interni. I nuovi infissi rispondono alle normative italiane ed europee e garantiscono isolamento termico, l’edificio scolastico pertanto passerà dalla classe energetica D alla C. “Gli stabili pubblici e soprattutto le scuole – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Silvia Fuso -, devono essere esempi di contrazione dei consumi e risparmio, grazie a questo intervento rinnoviamo lo stabile rendendolo più efficiente e adeguato alla normativa”. La sostituzione dei serramenti si aggiunge ad altri interventi, come la collocazione di pannelli fotovoltaici e la sostituzione della centrale termica, investimenti già precedentemente svolti sulla struttura di via Fiesso con la finalità della riduzione dei consumi di energia.

Cordoglio del sindaco Coizzi per la scomparsa dell’insegnante Rinolfi

Il sindaco Sondra Coizzi e l’amministrazione comunale esprimono profondo cordoglio per la scomparsa dell’insegnante Maria Teresa Rinolfi, venuta a mancare prematuramente. “Una collega stimatissima, una donna con cui è stato arricchente lavorare – chiosa il sindaco -, Maria Teresa ha dato molto ai bambini, al mondo della scuola e alla nostra comunità con il sua professione di maestra e con il suo amore per la formazione dei bambini che per tanti anni ha accompagnato nella crescita”. Maria Teresa Rinolfi, residente nel Comune di Occhiobello, è stata insegnante della scuola primaria in vari plessi scolastici del territorio.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti