“Io non rischio” con la Prot. Civile di Occhiobello

Alla campagna nazionale della Protezione civile ‘Io non rischio’ partecipa il gruppo volontari di Protezione civile Occhiobello con attività di informazione e sensibilizzazione tra i cittadini e nelle scuole. I volontari saranno in piazza Santo Stefano a Stienta sabato 12 ottobre dalle 8.30 alle 12.30 (in virtù della convenzione che il gruppo ha con il Comune di Stienta) e al centro commerciale di Occhiobello domenica 13 ottobre dalle 9 alle 12.30.

Sarà, in particolare, sul rischio idraulico, cioè allagamenti e alluvioni, che i volontari indirizzeranno la campagna: dalla fase di prevenzione sull’informazione del rischio, alla fase dell’emergenza e cosa fare per evitare o diminuire gli effetti negativi del rischio. A tutti i cittadini verranno consegnati gratuitamente un pieghevole e un foglio illustrativo preparati dal dipartimento contenenti le informazione principali della campagna.

Nella settimana dedicata alla Protezione civile che si concluderà il 20 ottobre, si terrà un appuntamento mercoledì 16 ottobre alle 21 nella sala consiliare del municipio, alla presenza del geologo Alberto Dacome, curatore del piano comunale della Protezione civile, per illustrare agli amministratori, ai tecnici e ai volontari gli aspetti principali del piano: la genesi, gli strumenti operativi da utilizzare in caso di emergenze comunali e le zone del territorio destinate ai soccorsi. L’incontro vuole essere conoscitivo sia per i volontari sia per i nuovi amministratori dal momento che, in caso di emergenza, è fondamentale l’operatività di tutti attraverso le strutture comunali predisposte. All’incontro sono stati invitati anche i responsabili delle aree di gestione del territorio, polizia locale e comunicazione.

Per quanto riguarda la sensibilizzazione alla prevenzione del rischio fra i bambini, sabato 19 ottobre nella scuola primaria di via King si terrà un incontro con volontari, insegnanti e alunni sul tema dei luoghi sicuri a scuola e la conoscenza dei luoghi utili in caso di emergenza sul territorio (attesa, ricovero e soccorso) e cenni sulla cartellonistica utilizzata per il loro riconoscimento. Nella stessa giornata avverrà la consegna della cartellonistica di emergenza nel Comune di Stienta.

Le attività in programma – commenta il presidente del gruppo di Occhiobello Stefano Bianchini -, vanno ad aggiungere un importante tassello nell’operato che i volontari hanno portato avanti negli ultimi anni in collaborazione con l’amministrazione comunale sul tema della prevenzione: dall’evoluzione dei propri sistemi di comunicazione con la popolazione, alla gestione di una parte dedicata all’interno dell’app del Comune, dalla redazione del vademecum dei rischi del territorio, agli incontri che si ripetono ogni anno nelle scuole”.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti