Via Eridania senza luci natalizie, “un grandissimo errore”

La mancanza delle luminarie natalizie nelle strade di Occhiobello non piace ai commercianti già provati dalla crisi economica che ha reso più attenti, oculati negli acquisti i residenti ed i passanti. A far sentire la sua voce in maniera chiara, precisa, è Mario Donegà, titolare di un bar sito in via Eridania, che ha scritto una lettera pubblica. “Quest’anno da noi Babbo Natale non passa perché vedrà tutte le luci spente – sottolinea – Cedo che sia un grandissimo errore non addobbare a festa la via più trafficata e commerciale del Comune. Durante questo periodo la gente ha bisogno di armonia, di colori, luci e tanta voglia di sorridere. Fa bene alla gente e fa bene al commercio locale. Erano anni che non si vedeva un buio del genere lungo la strada, un’era commerciale così spenta. Peccato. In questo modo – prosegue – è stata persa la possibilità di migliorare la situazione e rendere più vivo il nostro centro. Io non mi sono mai appassionato più di tanto alla politica locale, ma devo dire che le vecchie amministrazioni avevano sempre avuto un occhio di riguardo nei confronti del commercio e di chi ogni giorno lavora per dare anche un impulso al territorio. Prima i sindaci cercavano in tutti i modi di aiutare i commercianti locali anche con questi piccoli gesti. Non so se si sia trattata di una dimenticanza o di una riduzione del budget però – aggiunge – a mio modesto parere siamo tornati indietro invece di avanzare. Credo di non dire nulla di sbagliato e di parlare a nome di tutti quei titolari di negozi ed attività che si affacciano sulla via Eridania. Le promesse riguardanti il commercio erano state tante fino a maggio, ma se alla prima occasione si fallisce in questo modo, da cittadino di occhio bello non so se essere fiducioso  in questa nuova amministrazione. Speriamo sia stata davvero solamente una svista”.

Per l’amministrazione è “una scelta nell’ottica del risparmio e della valorizzazione dei centri storici”

INFORMAZIONE DI SERVIZIO. Comunicati stampa, lettere, segnalazioni possono essere inviati a risonanzemediatiche@libero.it (le altre mail non sono più attive) oppure tramite messaggio privato alla pagina facebook ufficiale della testata





Commenti