Un nuovo misuratore laser per la Polizia Locale

Il corpo intercomunale di Polizia locale di Occhiobello e Stienta si è dotato di una nuova strumentazione all’avanguardia per il rilevamento della velocità. L’apparecchio è un misuratore laser portatile in grado di produrre documentazione fotografica ad alta risoluzione: immagini definite del veicolo che commette violazioni e memorizzazione su scheda di memoria. Il telelaser può rilevare la velocità fino a 1200 metri e può essere controllato a distanza mediante un tablet con cui impostare e verificare costantemente il corretto funzionamento. Lo strumento può essere utilizzato imbracciato, montato su cavalletto o all’interno del veicolo di servizio. “Tramite questa nuova strumentazione – spiega la comandante del corpo intercomunale Monica Montanari -, potremo essere più efficaci nel rilevamento delle infrazioni di velocità in tutto il territorio, fornendo un’adeguata risposta alle problematiche che ci vengono segnalate e nella prevenzione delle situazioni di potenziale pericolo conseguenti al mancato rispetto dei limiti di velocità imposti”. L’apparecchio opera anche in modo completamente automatico attraverso la modalità ‘autocattura’ con cui il laser acquisisce immagini in modo continuativo.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti