Due eventi festosi nell’Epifania di Occhiobello

Gli anni passano, le generazioni si susseguono, ma l’Epifania è una festa sempre molto sentita nel ferrarese e nel Polesine, attrae soprattutto i bambini, ma anche gli adulti che accompagnano i loro piccoli e, per qualche ora, ringiovaniscono. Ad Occhiobello, in particolare, è una giornata vissuta in famiglia in casa, ma anche all’area aperta in compagnia di parenti, amici e semplici conoscenti. In tale occasioni sono promosse due distinte manifestazioni.

Con il patrocinio del Comune, da oltre 20 anni, l’Ente Palio San Lorenzo organizza “il rogo della Vecia” con il Forum delle Associazioni, gli “Amici della Piazza”, il Volontariato Barbara, la Protezione Civile Occhiobello, l’Horizon. Alle ore 16.45, in piazza Matteotti, ci sarà l’arrivo, a cavallo, dei Re Magi seguiti dal corteo storico, dai Musici e dagli Sbandieratori San Lorenzo. Tutti insieme si ascolterà la Santa Messa celebrata nella vicina Chiesa. Seguirà l’arrivo della Befana che consegnerà la calza ai bambini. Per gli adulti la possibilità di sorseggiare cioccolata calda, vin brulè, gustare il panettone. Suggestivo sarà lo spettacolo con il fuoco a cura del gruppo palio “Focolieri del Po” ed il “Gran Rogo della Vecia” (verso le ore 18.45). “Sarà una festa super scoppiettante – annunciano i promotori – Un bel modo per chiudere in compagnia questo periodo di ricorrenze. E’ prevista una ricca estrazione con in palio prodotti offerti dai commercianti del territorio ed altri da noi che vi aspettiamo numerosi”.

Con il patrocinio del Comune, in collaborazione con il Forum delle Associazioni, il Volontariato Barbara, la Protezione Civile Occhiobello, l’associazione Occhio Civico, la Proloco di Occhiobello Santa Maria Maddalena propone, nel teatro Parrocchiale di via Gorizia, lo spettacolo dei burattini curato dalla compagnia “Città di Ferrara” (ore 15.15), la premiazione dei presepi (ore 16.15), la distribuzione delle calze ai bimbi presenti (ore 16.45). Gran finale presso la sede dei vogatori (zona pontile) con “Brusen la Vecia” (ore 17.45) con vin brulè e cioccolata calda offerta a tutti i presenti.





Commenti