Mascherine, appena arrivano si attiverà il Comune

Una trentina le consegne di spesa e farmaci a domicilio da parte della Protezione civile. I volontari, da sabato 14 a mercoledì 18 marzo, hanno effettuato il servizio tra Occhiobello e Stienta garantendo la consegna dei generi a chi ne aveva bisogno, cioè persone che non possono uscire di casa o a cui è stato raccomandato di restare nell’abitazione.

Ringraziamo il gruppo che si è messo al servizio dei cittadini limitando le occasioni di uscita – intervengono il sindaco Sondra Coizzi e l’assessore ai Servizi sociali Lorenza Alberghini -, ringraziamo inoltre i punti vendita che hanno aderito all’iniziativa garantendo di fare avere farmaci e beni di prima necessità alle famiglie in difficoltà”.

Il numero verde della Protezione civile ha ricevuto una media di trenta telefonate al giorno che i volontari hanno scremato indirizzando il servizio solo a chi aveva effettivamente bisogno.

Per quanto riguarda la consegna delle mascherine fornite dalla Regione, la Protezione civile si attiverà non appena saranno arrivate, comunicando preventivamente ai cittadini giorni e modalità di distribuzione.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO

IN ALTO, DI FIANCO, C’E’ L’ELENCO DELLE ATTIVITA’ COMMERCIALI CHE PARTECIPANO ALLA CONSEGNA A DOMICILIO DELLA SPESA.





Commenti