Di Domenico: Un aumento fisiologico delle zanzare

Un aumento fisiologico legato al periodo stagionale e al ciclo riproduttivo della zanzara tigre”. L’entomologo Davide Di Domenico spiega i risultati della lettura delle 23 ovitrappole che settimanalmente forniscono i dati sulla presenza della zanzara tigre all’interno del territorio comunale.

In questo particolare momento dell’anno – precisa l’esperto -, l’insetto, oltre a essere al picco della sua abbondanza numerica, si fa particolarmente aggressivo perché si prepara a produrre le uova durature in grado di superare l’inverno. La crescita numerica della zanzara tigre è stata registrata dai sistemi di monitoraggio dislocati in paese che rivelano, per il mese di agosto, un aumento rispetto ai mesi precedenti”.

Rimane fondamentale continuare la prevenzione fino a ottobre: “Chi torna dalle ferie – aggiunge Di Domenico – deve provvedere subito a svuotare eventuali accumuli di acqua e ripetere i trattamenti con i larvicidi che abbiamo fornito”.

Il prodotto Aquatain che il Comune ha distribuito gratuitamente alle famiglie in primavera, deve essere applicato nella misura di 15/20 gocce in ciascuna delle caditoie private e sottovasi non amovibili per evitare che si formino nuovi focolai di zanzare. Per la protezione personale, applicare repellenti sulla pelle.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti