La Vittoriosa, coppa disciplina nel mirino

Tempo di presentazione ufficiale delle maglie per l’asd La Vittoriosa che le ha svelate, ieri mattina, in piazza Matteotti alla presenza del sindaco Sondra Coizzi e dell’assessore allo sport Lorenza Bordin che, oltre ad essersi complimentate per la bellezza delle divise, hanno augurato una buona stagione in sicurezza. Quella scorsa è stata interrotta bruscamente per il veloce diffondersi del Covid 19 che, però, è ancora presente in Italia, ma la FIGC ha deciso che era giusto riprendere anche l’attività giovanile facendo seguire un preciso protocollo che tuteli tutti i tesserati. Sarà seguito alla lettera della compagine locale che, da sempre, è molto attenta alla salute di tutti i suoi membri. Nel suo saluto iniziale il presidente Francesco Pellegrini ha rimarcato i nobili valori dello sport e del calcio in particolare in quanto disciplina aggregativa e formativa per le nuove generazioni. Una filosofia che è sempre stata più accolta, fatta propria anche dalle bambine che si stanno appassionando numerose al “pallone” e così l’associazione ha varato un primo gruppo “rosa” con l’intento futuro di creare, in stretta collaborazione con la SPAL, un vero vivaio. Ha, poi, evidenziato come il numero dei tesserati del La Vittoriosa si mantiene sui livelli dello scorso anno nonostante la pandemia che sta cambiando le abitudini degli italiani. Il dato testimonia la bontà del lavoro di questo club e la fiducia che in tanti ripongono in esso. Sugli aspetti più strettamente agonistici si è concentrato il vice presidente Paolo Pezzini esprimendo la volontà prioritaria di vincere la Coppa disciplina (sfiorata nelle due passate edizioni), segno di civiltà ed educazione, in ogni categoria. Anche la conquista di un titolo è un traguardo quanto mai concreto. Tutto ciò sarà possibile grazie all’impegno continuo, costante dei ragazzi, degli allenatori, dei preparatori, al supporto delle famiglie e degli sponsor che hanno contribuito per l’acquisto delle maglie. Il verde ed il nero caratterizzano la prima, il verde ed il bianco la seconda, l’azzurro ed il bianco la terza ed il rosso bianco la quarta. L’arancione è la tinta dominante per i portieri. Alla fine dell’incontro è stato annunciato che sabato 26 si terrà un altro appuntamento importante nella stagione della compagine di Occhiobello. Come tradizione, prima dell’inizio dei campionati, tutti i membri si ritroveranno al “Pacero” per la cena sociale.





Commenti