Ad Occhiobello gli alberi di “Ridiamo il sorriso alla pianura Padana”

Sono stati 43 i cittadini di Occhiobello che hanno partecipato al progetto regionale di Veneto Agricoltura Ridiamo il sorriso alla pianura padana. Veneto Agricoltura ha messo a disposizione, per la campagna 2020, 70mila piante autoctone che sono state prenotate per essere poi piantate nello spazio verde domestico. Ciascun cittadino ha potuto richiedere gratuitamente, tramite una piattaforma dedicata, fino a dieci essenze tra piante di prima grandezza (quercia, frassino, bagolaro, tiglio), seconda grandezza (acero campestre, carpino bianco, sorbo, melo selvatico) e arbusti (biancospino, prugnolo, sanguinella, lantana). La consegna di alberi e arbusti ai cittadini sarà a cura del Comune che li ritirerà al centro di Veneto Agricoltura in Montecchio Precalcino (Vicenza).

Fondatori dell’iniziativa Ridiamo il sorriso alla pianura padana sono stati i Comuni di San Bellino e Carceri (Padova), dai quali l’idea è stata diffusa e accolta da altri Comuni della Regione.

Il progetto di sensibilizzazione alla cura del verde e dell’ambiente, è stato presentato, nei giorni scorsi, al festival dell’Agricoltura di Bressanvido (Vicenza) a cui era presente il consigliere Laura Bella che riferisce: “L’anno prossimo Veneto Agricoltura riproporrà questo progetto, pertanto, chi non è riuscito a partecipare potrà farlo nel 2021”.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti