Consegnate borracce ai ragazzi della primaria

Eliminare le bottigliette di plastica dalla mensa scolastica sostituendole con contenitori riutilizzabili. È iniziata la distribuzione nelle classi della scuola primaria, di borracce donate da Acquevenete: sono 503 gli alunni che riceveranno il contenitore di alluminio da usare a scuola al posto di quello di plastica.

L’assessore alla Pubblica istruzione Lorenza Bordin ha consegnato le borracce nei plessi di via Bassa e di Occhiobello, seguirà via King: “Questo è un dono che va usato con responsabilità – ha detto l’assessore rivolgendosi ai ragazzi -, possiamo contribuire a un ambiente più pulito anche dai piccoli gesti quotidiani, come diminuire l’utilizzo della plastica nelle scuole e nelle nostre abitudini a favore di contenitori riutilizzabili come le borracce”.

La consegna delle borracce che si sta svolgendo in questi giorni, fa parte di un progetto delle scuole per l’ambiente e verso la risorsa acqua, in collaborazione con Acquevenete.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti