Sinistra Po, aggiudicati i lavori

Otto Comuni e un progetto per la valorizzazione della Sinistra Po che a novembre diventerà un cantiere. Il Comune di Occhiobello, ente capofila, ha ospitato, questa mattina, i sindaci e i tecnici dei Comuni di Melara, Castelnovo Bariano, Salara, Ficarolo, Stienta, Polesella e Papozze, per presentare la ditta vincitrice della gara d’appalto, La cittadella snc di Ferrara Andrea di Codevigo (Padova) e annunciare che è stato fissato per il 16 novembre l’inizio dei lavori. Il costo totale dell’intervento è di 1.890mila euro, di cui 1.400mila euro da finanziamento regionale e il resto a carico delle amministrazioni comunali. Il finanziamento regionale, oggetto di una convenzione, rientra nella linea di promozione della mobilità sostenibile in ambito urbano.

Accogliamo con entusiasmo l’avvio del cantiere – ha detto il sindaco Sondra Coizzi portando i saluti – perché la Sinistra Po è una risorsa naturale, turistica ed economica che, grazie al prossimo intervento, accrescerà l’attrattiva, ampliando sicuramente la fruizione da parte di un turismo amante della natura e della mobilità lenta”.

Lorenzo Raffagnato, responsabile dell’area Lavori pubblici del Comune, ha quindi illustrato le procedure che si svolgeranno nelle fasi dei lavori, la cui durata è prevista in 270 giorni.

Giro d’Italia, modifiche alla viabilità per i mezzi pesanti

Venerdì 16 ottobre, in occasione del Giro d’Italia che interesserà parte della statale 16 da Polesella a Rovigo, i mezzi pesanti potranno raggiungere il capoluogo di provincia solo tramite l’autostrada. Su disposizione della Prefettura, nel Comune di Occhiobello dalle 11.30 fino al termine del passaggio del Giro d’Italia (presumibilmente alle 14.30), saranno attuate deviazioni in corrispondenza della rotatoria con la nuova bretella della SR6 (via Eridania) per il solo traffico pesante con direzione Rovigo.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti