Zanzare, agosto è il periodo più critico

Il nuovo numero del Municipio online dedica un approfondimento all’andamento stagionale della presenza delle zanzare. Con una intervista all’entomologo Davide Di Domenico, viene presentata una lettura, illustrata anche tramite una infografica, degli ultimi sei mesi: “Sicuramente il periodo più critico è quello del mese di agosto, in cui il clima è particolarmente favorevole e le persone sono meno presenti nelle abitazioni per le vacanze estive – ha spiegato Di Domenico -, nei mesi più caldi, quando le temperature medie sono intorno ai venticinque gradi, la zanzara può completare un ciclo di sviluppo in meno di dieci giorni, con un picco di massima densità al culmine dell’estate, tra agosto e settembre”.

Di Domenico insiste sui metodi di contrasto più efficaci, cioè la prevenzione: “I cittadini devono puntare a limitare tutte le situazioni e i comportamenti che ne facilitano la riproduzione e la diffusione e purtroppo abbiamo riscontrato segnalazioni e ritrovamenti di ristagni d’acqua incontrollati nei cortili delle case”.

Per quanto riguarda il confronto con la situazione regionale: “Rispetto agli ultimi 5 anni in regione – aggiunge Di Domenico – si stima la tendenza all’aumento della popolazione di zanzara tigre, soprattutto nei mesi di agosto e settembre, ma il comune di Occhiobello presenta valori al di sotto della media regionale”.

Nel Municipio online è presente anche un editoriale dell’assessore all’Ambiente Enrico Leccese che riflette, in tema di rifiuti, sul futuro passaggio a una ‘raccolta puntuale’ per quanto riguarda il secco non riciclabile e quindi a una misurazione della effettiva quantità di rifiuti prodotti da ciascuna utenza.

IL NUMERO DEL MAGAZINE

http://www.comune.occhiobello.ro.it/media//allegati/IL%20MUNICIPIO%20ONLINE/13_novembre_2020.pdf





Commenti