Viaro: “E’ uno dei tratti più attesi dai cittadini”

Il neo assessore ai lavori pubblici Monica Viaro interviene sulla posta ciclabile. “Il nuovo tratto che partirà da Piazza Mazzini (Occhiobello) permetterà di collegare il centro cittadino con il Viale dei Nati attraverso un percorso già esistente, sarà realizzato con le stesse caratteristiche costruttive e dimensionali del tratto arginale – afferma – La Società Autostrade ha autorizzato il sottopassaggio dell’A13 più spostato verso il Po, in banca arginale interna, considerando questo punto più sicuro e compatibile. In corrispondenza di questo punto è prevista una opera di protezione con telai in acciaio e rete metallica inox. Per mettere in sicurezza i passaggi sulla strada arginale  saranno previsti 2 attraversamenti con semaforo lampeggiante e si stanno valutando altri interventi per rendere il più sicuro possibile l’attraversamento nei due tratti individuati.  La perizia di variante ha accordato una proroga di 120 giorni per cui la fine lavori che doveva essere ad ottobre è slittata a marzo 2022 e prevede azioni migliorative in alcuni tratti che coinvolgono i comuni del progetto. Nei comuni di Melara, Castelnovo Bariano, Polesella i lavori sono terminati mentre nei restanti si stanno completando. L’importo complessivo rimane invariato e prevede una rimodulazione delle somme per i lavori e delle somme a disposizione, nel rispetto delle somme impegnate per ciascun Comune interessato. E’ questo uno dei tratti più attesi dai cittadini di Occhiobello e non solo, che permetterà di raggiungere l’area più naturalistica del nostro territorio in un’ottica di valorizzazione turistica del sistema fluviale della sinistra Po in maggiore sicurezza rispetto al tragitto attuale”.

COMUNICATO STAMPA





Commenti