Pedibus accolto con entusiasmo

Siamo andati incontro alle richieste delle famiglie e abbiamo modificato il regolamento affinché il pedibus possa essere attivato anche al ritorno da scuola”. L’assessore alla Pubblica istruzione Lorenza Bordin anticipa che il servizio di accompagnamento dei bambini al plesso di via King, grazie a volontari, potrà essere esteso: “L’avvio del pedibus il dieci gennaio è stato accolto con entusiasmo e altre famiglie hanno deciso di iscrivere i figli, non sono mancati i volontari disponibili a fare da accompagnatori accreditati e così la giunta ha modificato il regolamento”.

L’itinerario parte da via Trento, all’incrocio con via Tasso, passa per corso Berlinguer e si conclude alla scuola primaria di via King. “Il pedibus – aggiunge l’assessore Bordin – favorisce la socializzazione e l’autonomia dei bambini, sviluppa la sensibilità ecologica e si presenta come un modello di mobilità alternativa all’utilizzo dell’auto privata per limitarne gli effetti nocivi in termini ambientali, di salute e di viabilità. Ringrazio gli insegnanti che hanno modificato le entrate e le uscite del gruppo per favorire il buon funzionamento del pedibus”.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti