Sabato c’è la “Giornata della gentilezza”

Sono sessantuno i bambini nati nel 2021 nel Comune di Occhiobello e invitati, assieme ai loro genitori, alla ‘Giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati’. Sabato 19 marzo, alle 10, nel parco di via Bruno Buozzi a Santa Maria Maddalena, si svolgerà una cerimonia alla presenza del sindaco Sondra Coizzi e degli assessori Laura Bella (Politiche sociali), Lorenza Bordin (Pubblica istruzione) e Monica Viaro (Servizi per l’infanzia). Il Comune, infatti, partecipa al progetto nazionale Costruiamo gentilezza che mira a diffondere, tramite il coinvolgimento delle istituzioni, buone pratiche di gentilezza all’interno della comunità. A ciascun bambino sarà consegnata una ecocard biodegradabile al cui interno sono custoditi semi di piante che potranno essere interrati.

Questa giornata – anticipa l’assessore Laura Bellaè un momento importante per l’accoglienza istituzionale nella comunità dei nuovi nati: in una fase storica complessa come quella che stiamo vivendo, dare il benvenuto al nostro futuro attraverso la Giornata nazionale della gentilezza ai nuovi nati ha lo scopo di alimentare il desiderio di rinascita, la forza della resilienza della comunità e i sentimenti di speranza di cui il nostro presente ha bisogno per ripartire”.

Il simbolo, a livello nazionale, della Giornata della gentilezza ai nuovi nati è una chiave che i bambini della scuola dell’infanzia di Occhiobello hanno contribuito a realizzare utilizzando cartone e altri materiali di riciclo. La chiave sarà esposta, dopo la cerimonia, nei locali del nido comunale La coccinella.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti