Coizzi: ricordare le vittime del covid, ma sempre attenti

Oggi è la giornata nazionale in memoria delle vittime italiane del Covid istituita dal Governo in seguito ai migliaia di decessi causati dalla terribile pandemia che ha sconvolto il paese dal febbraio 2020. “Il nostro pensiero va alle vittime e alle loro famiglie – afferma il sindaco Sondra CoizziAnche la nostra comunità è stata toccata da lutti e da picchi di contagio, dobbiamo quindi ricordare tutte quelle persone che non ci sono più e quelle la cui vita è stata stravolta nella salute e nei contraccolpi economici che il Covid ha causato. Dopo due anni, dobbiamo continuare a essere accorti nei comportamenti e nella prevenzione, dovremo esserlo soprattutto quando certe restrizioni non saranno più in vigore. La circolazione del virus, come sappiamo, non è ancora debellata e anche nella nostra comunità abbiamo registrato, nelle ultime settimane, un sensibile aumento che rispecchia l’andamento provinciale e nazionale: sono 99 le persone in sorveglianza, di cui 75 positivi e tra questi un ricoverato. Solo all’inizio di questa settimana, erano 63 in sorveglianza e 52 positivi, ma nessun ricovero. Nella giornata nazionale delle vittime per il Covid, questi numeri non devono lasciare indifferenti, ma essere un monito per una costante responsabilità dell’agire nel contesto sociale”.

COMUNICATO STAMPA





Commenti