I servizi, i progetti e l’innovazione del nido La coccinella

Un nido di qualità, che mette al centro il bambino come soggetto competente valorizzandone la crescita, attraverso la predisposizione di luoghi interni ed esterni che non tengano conto solo dei processi di sviluppo ma che li rispettino in quanto fasi naturali della crescita”. L’assessore ai Servizi per l’infanzia Monica Viaro interviene tra le pagine del Municipionline che, questo mese, è dedicato ai servizi e ai progetti di innovazione del nido comunale La coccinella. “L’attenzione che il progetto educativo – continua Viaro – messo in atto dal personale della cooperativa Aura, pone nella partecipazione dei genitori alla vita del nido, con la realizzazione di uno spazio accogliente per l’allattamento o la realizzazione di un’applicazione che tenga aggiornate le famiglie sulle attività dei bambini, sono solo alcuni esempi della ricerca di valore da attribuire a questo percorso che sulla qualità della relazione basa i propri fondamenti”.

Tra i servizi presenti e illustrati nel Municipionline, vi sono lo sportello genitorialità per un confronto con esperti sulla cura e l’educazione, l’approccio al libro tramite l’ascolto e la narrazione grazie ai materiali messi a disposizione dalla biblioteca comunale, laboratori etnici con la collaborazione delle famiglie straniere. I genitori, inoltre, hanno la possibilità di essere informati, tramite l’app ‘easy nido’ su attività, menù, alimentazione, salute, avvisi e iniziative del nido. Anche gli spazi, interni ed esterni, sono stati riorganizzati per favorire stimoli ed esperienze di tipo motorio e di interazione con i coetanei.

Pensare alle famiglie – conclude l’assessore Viaro – come un ulteriore beneficiario diretto, e non solo ai bambini è un obiettivo altrettanto fondamentale per valutare positivamente l’efficacia dell’offerta di un servizio per l’infanzia”.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti