Urru (Pro Loco O.-S.M.M.) “Diecimila grazie!!!!!”

L’edizione 2019 della Fiera di Santa Maria Maddalena è stata un successo, superiore alle più rosee aspettative della vigilia. “Il bilancio è molto positivo – afferma Paolo Urru, presidente della Pro Loco Occhiobello Santa Maria Maddalena – Non ho mai visto così tanta gente tra piazza Maggiore e piazza don Rizzo. Sono accorsi numerosi residenti di Ferrara che sono tornati a trovarci dopo l’anno di pausa forzata per la chiusura del ponte. Loro e gli altri amici provenienti dai comuni vicini sono stati entusiasti, felici per il ricco e vario programma che abbiamo proposto e la gioia di tutti loro è la nostra grande soddisfazione e ci ripaga dell’immenso impegno profuso sia nella fase di pianificazione, ma soprattutto in questi  11 giorni in cui ogni volontario ha dato l’anima, ha dedicato il proprio tempo libero, anche qualche giorno di ferie dal proprio lavoro compiendo un gesto bellissimo, alla collettività. Tutti hanno compiuto un ottimo lavoro e li ringrazio pubblicamente dopo averlo fatto più volte privatamente”. La Pro Loco è un team unito, compatto, forte che si migliora costantemente, operando sempre con attenzione, scrupolosità, passione ed i risultati sono evidenti.

Quest’anno, ogni serata, ha avuto un buon riscontro con alcuni picchi vertiginosi. Bellissimi i due appuntamenti (domenica 14 e lunedì 22) con il gruppo spettacolo Peligro che ha incantato con le sue coreografie, spazianti su diversi stili di ballo, sulle note delle più famose colonne sonore di ogni tempo. Meravigliosi anche i costumi indossati dai danzatori che appartengono ai corsi organizzati da questa realtà attiva a Ferrara ed Occhiobello, ma che si esibisce, ad ampio raggio, in Veneto ed Emilia Romagna. Con il loro ritmo hanno trascinato i numerosi presenti che gli hanno tributato sentiti, convinti applausi. Stesso giudizio popolare per dj Berta (sabato 20). Al suo debutto a questa manifestazione ha “scatenato” gli spettatori coinvolgendoli con i balli di gruppo (disco, liscio, latino) d’estate. Sono state oltre 2 ore di puro divertimento per cittadini di ogni età. Pubblico più “settoriale”, specifico per altri appuntamenti che hanno, comunque, “totalizzato” buoni numeri: i “Sister & Friends” con la musica dagli anni ’70 ai giorni nostri (mercoledì 17), lo spettacolo finale del Grest SMM 2019 realizzato dai fanciulli (venerdì 12), LE “Emozioni tra le note” regalate, soprattutto agli adulti, da Marco, Christian e Mery (domenica 21), “Bimbobell Show” (lunedì 15). Quest’ultimo è stato bellissimo per i bambini che sono stati coinvolti nei giochi, nelle gag, nelle coreografie. Hanno, inoltre, ricevuto tanti doni, soprattutto album delle figurine di diverse collezioni. Una performance che merita la conferma negli anni prossimo. Un grande artista che non tramonta mai è Gianni Morandi e le sue canzoni sono note agli adulti ed ai giovani che hanno apprezzato la data delle cover (mercoledì 16). Gradito anche il tributo al rock dei Litfiba (giovedì 18), l’esibizione di Loretta Giorgio (venerdì 19), la commedia “Aggiungi un posto a tavola” inscenata dalla Compagnia dei genitori Incoscienti per scelta (martedì 23) nel teatro parrocchiale, i fuochi d’artificio del Martarello Group (lunedì 22) che numerosi hanno visto lungo l’argine del Po.

Ogni sera i più piccoli, ma non solo, si sono divertiti sulle giostre (prezzo speciale per l’ultima). Tutti hanno avuto l’opportunità di curiosare tra gli stand delle associazioni, mangiare gustose piade, i pinzini ed i salumi (pietanze preparate al chiosco della Pro Loco), sorseggiare bevande fresche o granite. “Come abbiamo scritto sulla nostra pagina face book ufficiale “Diecimila grazie!!! – prosegue Urru – All’amministrazione comunale che ha patrocinato la rassegna ed è stata presente più volte, alla Polizia Locale, ai Carabinieri (anche in borghese), alla Guardia di Finanza che hanno presidiato il territorio vigilando sulla sicurezza di tutti, al Forum delle Associazioni, ai membri del Volontariato Barbara, della Protezione Civile Comunale e dell’associazione Occhio Civico (10 operatori si sono alternati per transennare l’area e monitorare gli accessi) che sono stati impeccabili garantendo il supporto sanitario, Security, Safety, antincendio. Grazie ai fornitori (tutti rigorosamente locali), agli sponsor ed alle famiglie residenti nei dintorni che hanno sopportato i suoni, i rumori, il vocio”. L’euforia, la gioia è tanta nei soci della Pro Loco Occhiobello Santa Maria Maddalena che, però, non si cullano sugli allori e già stanno pensando alla nuova edizione della Fiera, ma soprattutto agli eventi più immediati in cui saranno coinvolti: il raduno delle Alfa Romeo che si terrà il 12 ottobre (in piazza Maggiore) ed i mercatini di Natale (a dicembre per il quinto anno).





Commenti