Marcato: “Il Comune deve riprendere a correre a briglie sciolte”

Una serata dedicata alle attività produttive, indica già la qualità di un candidato”. Così Roberto Marcato, assessore regionale a Sviluppo ed Energia, ha esordito all’incontro organizzato mercoledì sera, nella sala consiliare del Municipio, nuovamente gremita, dalla lista civica Occhiobello Domani, candidata sindaco Irene Bononi, per parlare di imprese e partite Iva. Primo tema affrontato, la ZLS (Zona Logistica Semplificata), che “ho fortemente voluto – ha puntualizzato Marcato – insieme a Confindustria. Un’opportunità straordinaria per il Polesine, per diventare attrattivi e attrattori”. Con scadenze imminenti per presentare progetti. I benefici, ossia le agevolazioni, si tradurranno in crediti di imposta e nella semplificazione burocratica per chi verrà sul territorio e per chi deciderà di ampliarsi. Marcato ha poi parlato dei Distretti del Commercio, con gli esercenti che devono tornare protagonisti, e del piano energetico, con quasi 4 milioni di euro a disposizione, che prevede risorse per comunità energetiche miste. “Le risorse ci sono. I bandi nazionali ed europei ci sono. Oggi nessun sindaco – la chiosa di Marcato – può affermare di non essere riuscito ad accedere. Un sindaco che conoscere bene le esigenze dei suoi imprenditori, deve pungolare e può fare la differenza. Come? “Benissimo l’introduzione nel programma di Irene Bononi di una mappatura degli stabili dismessi e di una figura dedicata all’interno del Comune”. La conclusione: “Il Comune deve riprendere a correre a briglie sciolte”.

COMUNICATO STAMPA lista civica “OCCHIOBELLO DOMANI”

TUTTI I COMUNICATI STAMPA E GLI ARTICOLI DI QUESTA CAMPAGNA ELETTORALE SONO DISPONIBILI IN QUESTA SPECIFICA SEZIONE

https://www.risonanzemediatiche.it/category/politica/elezioni-amministrative-2024/





Commenti