Coizzi dura: troppa gente in giro

Una nuova settimana è iniziata e la regola è sempre la stessa “stare a casa” il più possibile, ma tanti sembrano dimenticarla troppo spesso. “I volontari del nucleo operativo di Anc (associazione nazionale Carabinieri), durante il servizio di sorveglianza, hanno riscontrato molti cittadini a passeggio sabato e domenica – annuncia il sindaco Sondra CoizziAl di là della chiara violazione di disposizioni molto precise, questo atteggiamento sta mettendo a rischio la salute di tutti: il contagio viaggia con le persone e solo spezzando la catena dei contatti, si fa morire il virus.

Non solo, disattendere i divieti in questo modo rischia di fare allungare i tempi di confinamento, non ci possiamo permettere che il nostro Paese, per colpa di chi si dimostra irresponsabile, rimanga bloccato nei trasporti, nell’economia, nelle attività produttive, nella libera circolazione troppo a lungo. È responsabilità di tutti, pertanto, restare a casa, limitare al massimo gli spostamenti e solo per necessità.

Continueremo, attraverso la Polizia locale e il nucleo operativo dell’Anc, a effettuare servizi di monitoraggio sul territorio per dissuadere le persone a fare assembramenti e a uscire finché saranno in vigore divieti stringenti ma necessari.

Ricordo che il mancato rispetto delle misure di contenimento è punito, salvo che il fatto costituisca reato, con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400 a 3mila euro”.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti