bolletta-acqua-111

Focus sulla fattura idrica

Come preannunciato tramite manifesti affissi nelle principali strade di Quarto, da qualche giorno stanno arrivando le fatture relative al servizio idrico. Sono nuove ed, a prima vista, appaiono particolari, ma a tutto c’è una precisa spiegazione. Ragionando in base al modello ricevuto dal sottoscritto:
– In alto, sotto al codice cliente ed ai dati dell’intestatario del contratto c’è scritto “I semestre 2016”: è una dicitura che è stata inserita per specificare un periodo, ma soprattutto per indicare l’inizio di un nuovo corso, della formula adottata
– Scorrendo la pagina è specificato che le tariffe per il corrente anno sono state varate con la “delibera comunale n. 15 del 19/03/2015”, quindi, durante il commissariamento straordinario e non l’attuale amministrazione ordinaria (in carica dal giugno di quell’anno)
– Nella tabella successiva sono presenti i dati relativi alle letture eseguite l’11 febbraio 2016 ed il 16 giugno 2015: sono fondamentali, in quanto, dalla differenza tra questi due si ottiene il consumo effettivo che, poi, è quello che l’utente deve corrispondere all’ente. Infatti da questa bolletta è stata annullata la formula del “consumo minimo da contratto e dell’eventuale eccedenza” che era pagata con una quota superiore.
Nel retro c’è lo schema “CALCOLO BOLLETTA” con il dettaglio degli importi:
– Nolo contatore che è una quota fissa
– Canoni comunali e servizi, ovvero, depurazione e fognatura. Chi non ha il secondo impianto pubblico deve recarsi al municipio per chiedere la carta da, poi, consegnare al consorzio Acqua Quarto che provvederà alla modifica della fattura
– Calcolo importo Acqua dove è indicata l’aliquota che è in vigore
– Al totale delle tre somme di cui sopra va aggiunto il 10% di Iva

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti